Ho capito, Rocco Scotellaro

page1-220px-Scotellaro.pdf

 

Ho capito fin troppo gli anni e i giorni e le ore
gl’intrecci degli uomini, chi ride e chi urla
giura che Cristo poteva morire a vent’anni
le gru sono passate, le rondini ritorneranno.
Sole d’oro, luna piena, le nevi dell’inverno
le mattine degli uccelli a primavera
le maledizioni e le preghiere.

Rocco Scotellaro, Tutte le poesie, 1940-1953, Oscar mondadori, 2004