Pochi versi, ma veri, G. Pontiggia

44801a67a7221e12b689877d191159c6

 

Pochi versi, ma veri.
Valgano per te, come per me.

Che siano limpidi – per guardare il cielo
alto –

e severi, se così è il tuo animo.

_
Giancarlo Pontiggia. Il moto delle cose, (Lo Specchio, Mondadori, 2017)

 

[Foto: Elliott Erwitt, Paris, 1952]

2 thoughts on “Pochi versi, ma veri, G. Pontiggia

  1. L'Irriverente ha detto:

    Se mi è concessa una mezza malignità, era così preoccupato che fossero veri, da non affermare nulla, come per timore che lo potessero smentire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...