Dicono… Maurizio Cucchi

Marc Chagall Two heads one hand, 1964

 

 

Dicono che l’amore si trasforma
passando dal fuoco al più tenero abbraccio,
ma più conta che la sue radici cieche insistano
scavando tra parole e silenzi
intrecciando nella pace i comuni destini,
il calore commosso degli occhi,
i cammini, la pietà, le carezze che per sempre,
anche se un sempre che ha un fine,
ci terranno vicini.

 
Maurizio Cucchi, da Poesie 1963-2015, Mondadori

 

[Foto: Marc Chagall, Two heads one hand, 1964]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...