Per sempre, Giovanni Testori

5975c9de0f1db09771ea5e407b00caa4

 

Da me la sola passione
puoi imparare.
Dal mondo impara
tutto l’arco del sole
e lo splendore,
la grandezza dei gesti
in che consiste crescere,
finire.
Impara dalle madri
il silenzio provvido
gentile,
dalle tombe la morte,
e dal morire d’ogni giorno
l’esame impara a svolgere.
Medita quando l’ombra
ti cade d’ogni sera
sulla fronte:
è passato, mio amore,
un altro giorno.

Giovanni Testori, Per sempre

 

[Foto: Edward Weston]

2 thoughts on “Per sempre, Giovanni Testori

  1. L'Irriverente ha detto:

    Il primo impatto è stato di sorpresa: sapevo di Giovanni Trstori in quanto prosatore ma non che avesse anche scritto versi; non si finisce mai d’imparare. In sé, poi, questa poesia mi ha colpito per il gioco sintattico, quella “non comune collocazione delle parole” di cui parlava Alfieri a proposito dello stile tragico. È un paziente lavoro di allontanamento dalla prosa, quasi un cambio di lingua.

  2. Gilda ha detto:

    Al contrario io invece conosco Testori solo come poeta, e non come prosatore, le nostre conoscenze sono complementari 😀 … a riguardo cosa sai darmi qualche suggerimento?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...