Il Cigno, Nelly Sachs

Darian Volkova

 

Nulla
sulle acque
è già sospesa a un battito di ciglia
la geometria di un cigno
radicata nell’acqua
s’inerpica
e si china nuovamente
inghiottendo polvere
e misurando con l’aria
l’universo –

Nelly Sachs, Il Cigno (da L’altro sguardo – Antologia delle poetesse del ‘900, Oscar Mondadori)

[Foto: Darian Volkova  (ballerina russa)]

4 thoughts on “Il Cigno, Nelly Sachs

  1. Franz ha detto:

    Mi viene in mente quel vorticare impetuoso delle zampe sotto il pelo dell’acqua…una nobile postura statica e scivolosa con sotto un invisibile motore di tempesta… ah… Donna! 🙂

  2. gelsobianco ha detto:

    Io sento in questi versi molto di ciò che ha subito Nelly Sachs nella sua vita.
    Lei era un cigno.
    “s’inerpica
    e si china nuovamente
    inghiottendo polvere
    e misurando con l’aria
    l’universo –”
    Grandissima artista a cui dedicare molto tempo.
    Grazie, Gilda.
    Sensibilità rara la tua

    gb

    Darian Volkova è una ballerina e fotografa russa molto brava.

  3. gigifaggella ha detto:

    Splendida simbologia quella del cigno… 🙂

  4. natipervivereblog ha detto:

    Una poesia a dir poco meravigliosa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...